MENU

Views: 903 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ

CONCERTI AL MUSEO DEL ‘900 – LA CHITARRA NEL 900


MARTEDÌ 7 MAGGIO 2019, ore 17 – Museo del Novecento – piazza Duomo 8 (Sala Manica Lunga)

La chitarra nel Novecento

Andrea Monarda chitarra
Lucrezia Bonasia chitarra
Antonella Bini flauto
Ludmila Ignatova soprano

Fellegara – Piccolo Preludio per chitarra sola
– Eisblumen per chitarra sola
– Fairy-Tale per chitarra sola
– Imaginary Piano Toy per chitarra
– Winterday per due chitarre
– Canto notturno per flauto e chitarra
Nicolosi – Insorgenza per due chitarre
– Metabole per flauto e chitarra
Gaslini – Ariablu per voce e chitarra
– Cinque Songs per voce e chitarra (trascr. di Andrea Monarda)

 

Prosegue la collaborazione del Quartetto con NoMus e il Museo del Novecento per esecuzioni che presentano lavori cameristici dei più significativi compositori del nostro tempo.
A Vittorio Fellegara (1927-2011) – musicista di grande personalità, raffinato, intimo, rigoroso – è dedicato questo concerto affidato alle chitarre di Andrea Monarda e Lucrezia Bonasia, con Antonella Bini al flauto e la voce di Ludmila Ignatova.
In questa occasione, Simona Martino della Direzione Generale della Regione Lombardia, consegnerà in collaborazione con NoMus e insieme alla pianista Tiziana Moneta Fellegara, il Premio – che avrà cadenza biennale – dedicato a Vittorio Fellegara. Questa prima edizione del riconoscimento assegna una borsa di studio al giovane studioso e musicista Martin Nicastro per la ricerca sulle musiche del Maestro.

Classe 1992, Martin Nicastro ha una laurea con lode in musicologia alla Statale (Emilio Sala, Maurizio Corbella docenti, su mercato e ricerca nella musica dei Radiohead), laurea con lode in Lettere (Statale di Milano, sul rapporto parola-musica in Tasso e Monteverdi), un diploma in violino al Conservatorio di Milano (Anna Minella, docente), e poi corsi di musica elettronica e altri di specializzazione.
È un instancabile e creativo promotore di musica, con obiettivi chiari. Insegna alla Ricordi Music School, ma è da quando era liceale che organizza eventi, fonda e promuove orchestre studentesche, concorsi, associazioni culturali, coinvolge scuole, istituzioni, quartieri, spazi anche alternativi dove fare musica e farla conoscere.
È violinista e tastierista, compositore e arrangiatore della band Pashmak che con musica raffinata, senza confini, tempo, barriere, è da qualche anno un riferimento cool in Europa. Con Clio Colombo, voce, ha di recente fondato un duo che ha già varcato la frontiera, ingaggiato per concerti e tour in locali noti internazionali (Parigi, Londra, Berlino).
Questo giovane e rigoroso musicista e studioso abbatte le barriere musicali: Vittorio Fellegara ne avrebbe molto apprezzato l’atteggiamento.

 

In collaborazione con

quartetto_milano_MUSEO DEL 900       quartetto_milano_NoMus_logo_B j

Comments are closed.