MENU

Views: 409 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ

CONCERTO DI PREMIAZIONE – QUARTETTO INDACO | QUARTETTO DÀIDALOS

 quartetto_milano_teatro gerolamo2
DOMENICA 17 dicembre 2017, ore 19.30 – Teatro Gerolamo, piazza Cesare Beccaria 8, Milano

QUARTETTO INDACO
quartetto_milano_quartetto_indaco_FullSizeRender-27

Eleonora Matsuno violino
Jamiang Santi violino
Francesca Turcato viola
Cosimo Carovani violoncello

Johannes Brahms (1833-1897) – Quartetto n. 1 in do minore, op. 51 n. 1
I. Allegro II. Romanza. Poco Adagio III. Allegro molto moderato e comodo. Trio: Un poco piu animato IV. Allegro

 

QUARTETTO DÀIDALOS

Dimore_Quartetto_quartetto_DàidalosAnna Molinari violino
Stefano Raccagni violino
Lorenzo Lombardo viola
Lucia Molinari violoncello

Franz Schubert (1797-1828) – Quartetto n. 14 in re minore, D 810 “La morte e la fanciulla”
I. Allegro II. Andante con moto III. Scherzo. Allegro molto. IV. Presto 

Nell’occasione viene assegnata una borsa di studio di 4.000 euro offerta dal Fondo Morosini al Quartetto Indaco scelto per aver utilizzato al meglio il circuito de Le dimore.
La Gioventù Musicale d’Italia garantisce un tour di concerti al Quartetto Dàidalos, selezionato per i progressi sensibili che ha raggiunto in questo 2017.
Il Trio Quodlibet, eccezionalmente inserito nel progetto delle Dimore per il momento dedicato quasi esclusivamente ai quartetti, ritira un premio di 3.000 euro intitolato a Lili Comparini.
L’iniziativa è in linea con il progetto Le dimore del Quartetto volto a rilanciare il ruolo primario del mecenatismo, rispondendo concretamente alla necessità di formazione dei giovani Quartetti d’archi e valorizzando il patrimonio artistico del Paese.
Per supportare i musicisti nello studio delle partiture alla vigilia di un impegno artistico, è stata creata in collaborazione con  l’Associazione Dimore Storiche Italiane una rete di dimore disponibili a offrire ai musicisti ospitalità e spazi per provare in gruppo per un periodo massimo di una settimana, in cambio di un concerto finale.
Il progetto crea un’economia circolare, nella quale le ville si trasformano in una risorsa per le giovani formazioni musicali. La restituzione dell’ospitalità in musica crea un valore per la Dimora, che ha occasione di promuovere le proprie attività e diventa centro culturale per la comunità.
Nata nel 2015, l’iniziativa è in ascesa continua e sarà presentata alla  Commissione Cultura della Camera dei Deputati il prossimo 12 dicembre, nell’ambito dell’Indagine “Buone pratiche della diffusione culturale”. Attualmente coinvolge 81 dimore distribuite sull’intero territorio nazionale e 29 ensemble selezionati dal direttore artistico Simone Gramaglia (Quartetto di Cremona). Il calendario 2017 de Le Dimore del Quartetto conta circa 80 concerti organizzati durante i soggiorni dei musicisti.

L’etichetta discografica Concerto – The five senses of Italian music premia i vincitori con dei CD.
La serata si concluderà con un aperitivo offerto da Tannico.

INGRESSO: 20 euro

In collaborazione con
 quartettp_milano_DQ_logoVERT

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.