MENU

Views: 668 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ, Intera stagione, MUSICA DA CAMERA, STAGIONE IN ABBONAMENTO

DUDOK QUARTET AMSTERDAM, ANNELIEN VAN WAUWE clarinetto

  • quartetto_milano_Dudok-Quartet-Amsterdam-Photo-006-ZW-W-©-Marco-Borggreve
  • quartetto_milano_Annelien_van_wauwe


quartetto_milano_stagione_iconaquartetto_milano_musica_da_camera_iconaMARTEDÌ 6 NOVEMBRE 2018, ore 20.30 – Conservatorio “G. Verdi”

Dudok Quartet Amsterdam
Annelien Van Wauwe clarinetto

Ligeti – Quartetto n. 1 “Métamorphoses nocturnes”
Mendelssohn – Quartetto n. 6 in fa minore op. 80
Mozart– Quintetto per clarinetto e archi in la maggiore K 581

Sono i freschi vincitori del Borletti Buitoni Trust Award 2018, l’olandese Dudok Kwartet e la clarinettista belga Annelien Van Wauwe e insieme affrontano un tour europeo che li porterà a debuttare anche al Quartetto. Il pezzo più pregiato della serata è ovviamente il Quintetto con clarinetto di Mozart. Scritto nel penultimo anno di vita, pensato per il clarinettista amico (e finanziatore) Anton Stadler è contemporaneo dell’estremo Requiem, del quale condivide la serena dolcezza melodica e la forte vitalità armonica. Lo interpreta la clarinettista belga Annelien Van Wauwe, già allieva di Sabine Meyer e ora docente ad Anversa, ormai da un decennio solista assieme a grandi orchestre, a suo agio sia su strumenti antichi che moderni, su musiche del passato e del contemporaneo.
Ma ci sono cose preziose nella prima parte, affidata al solo Dudok Qwartet: il primo Quartetto del giovane Ligeti è di riconosciuta ispirazione bartókiana. Legato all’estremo Beethoven è il sesto e ultimo quartetto di Mendelssohn, dedicato alla memoria della sorella.

Ingresso agevolatissimo ai giovani (2 euro fino a 30 anni)

 

Con il sostegno di

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Comments are closed.