MENU

Views: 240 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ, Intera stagione, MUSICA DA CAMERA, STAGIONE IN ABBONAMENTO

Emmanuel Tjeknavorian violino, Aaron Pilsan pianoforte | Bach, Beethoven, Brahms, Kreisler, Schubert



MARTEDÌ 4 FEBBRAIO 2020, ore 20.30 – Conservatorio “G. Verdi”

Serie Nuovi Talenti 2
Emmanuel Tjeknavorian violino
Aaron Pilsan pianoforte

Beethoven – Sonata n. 5 in fa maggiore op. 24 “La Primavera”
Schubert – Rondò in si minore op. 70 D 895 “Rondeau brillant”
Fauré – Sonata n. 1 in la maggiore op. 13
Kreisler – Viennese Rhapsodic Fantasietta

Alla Scala, due mesi fa Emmanuel Tjeknavorian ha debuttato nella stagione dell’Orchestra Filarmonica con Chailly sul podio ed ha convinto proprio tutti nel concerto per violino op. 47 di Sibelius per maturità musicale oltre che per brillantezza virtuosistica. Un suo cavallo di battaglia, questo concerto: nel 2015, infatti, al celebre Concorso violinistico Jean Sibelius, Tjeknavorian ha ricevuto un premio speciale proprio per la sua esecuzione. Il successo internazionale non si è fatto attendere.
Classe 1995, viennese con origini armene, cresciuto in una famiglia di musicisti, a nove anni è stato premiato dalla fondazione Vladimir Spivakov e ha iniziato a esibirsi nelle più illustri sale da concerto moscovite. Nel 2011 è divenuto allievo di Gerhard Schulz, membro del Quartetto Alban Berg. Quindi la sua carriera ha preso il volo nelle più rinomate sale da concerto d’Europa. Non ha mai fatto mistero della sua passione calcistica. Qualche mese fa, dialogando con un giornalista, si è divertito a immaginare una squadra di talenti della musica classica. Per sé ha ritagliato un ruolo da centrocampista che sostiene l’attacco di artisti più in là negli anni e nella carriera. Prudenza comprensibile, ma da non prendere troppo sul serio.

Biglietti
Intero: € 25
Ridotto: € 20
Under30: € 5

Con il sostegno di

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Comments are closed.