STAGIONE 2015 2016 > Società del Quartetto
12 Gennaio 2016, Martedì ore 20.30 - Conservatorio "G. Verdi"
Mikhail Pletnev pianoforte
J.S. Bach ‐ Preludio e fuga in la minore (Trascr. di Liszt) BWV 543
E. Grieg ‐ Sonata in mi minore op. 7
E. Grieg ‐ Ballata in sol minore op. 24
W.A. Mozart ‐ Sonata in re maggiore K 311
W.A. Mozart ‐ Sonata in do minore K 457
W.A. Mozart ‐ Sonata in fa maggiore K 533/494

Con questo concerto, Michail Pletnev festeggia i venti anni di presenza nelle stagioni del Quartetto, dove è arrivato la prima volta nel gennaio del 1996. La sua carriera in questi anni si è allargata anche in altre direzioni, come la direzione d’orchestra e la composizione, ma il legame con il pianoforte non è mai venuto meno. Le radici del successo internazionale di Pletnev del resto affondano nel terreno della grande scuola pianistica russa, assicurandogli nel 1978 la medaglia d’oro e il Primo Premio al prestigioso Concorso Čajkovskij di Mosca. La stella polare dell’arte di Pletnev però non è stato l’autore della Patetica e di Eugenio Oneghin, bensì l’appassionato e tormentato Sergej Rachmaninov, che il pianista ha sempre dichiarato di vedere come l’incarnazione stessa dello spirito profondo della cultura russa.

1766 / select id_media from wisi.LINK_catalogo_media where id_website = '646' AND codice = '3094' AND id_template = '1870' AND tipo = 'docs'
programma di sala
commenti (0)