MENU

MUSICA NEL TENNIS

quartettomilano_04_necchi_giorgio_majno

20171_logofai_colore

Musica nel tennis

di Villa Necchi Campiglio
Ore 17.30 – Via Mozart, 14 – Milano

Biglietti

Interi: € 10
Ridotti: €  5, riservati a chi è Socio o della Società del Quartetto o del FAI, su prenotazione, sino a esaurimento dei posti.
Gratuiti: riservati  chi è socio sia della Società del Quartetto, sia del FAI, su prenotazione, sino a esaurimento dei posti.

Il biglietto dà diritto di visitare la Villa
il giorno del concerto o in altra data entro il 31 marzo 2017 con prenotazione obbligatoria al n. 02 76340121 (da mercoledì a venerdì).

 

Romanticismo!

Nel 2016 il Quartetto ha lanciato una serie di concerti ospitati da Musei e Case Museo, con l’intento di avvicinare vicendevolmente i pubblici della musica e dell’arte. Nel 2017, grazie ad un accordo di collaborazione stretto col FAI, l’iniziativa prosegue  nella splendida Villa Necchi Campiglio, e più specificamente nel suo campo da tennis (da qui Musica nel tennis), trasformato in un bellissimo padiglione vetrato polifunzionale.

Sono sei concerti di sabato pomeriggio, affidati per lo più a giovani interpreti tutti italiani, con programmi centrati sulla grande stagione romantica.

Scrive Paolo Arcà:

“Un vortice, e si spalanca l’abisso. È quanto accade, all’inizio dell’Ottocento, con l’affermarsi della nuova sensibilità romantica nelle arti, che pretende per l’artista una finora ignota libertà espressiva e proclama la necessità di un’intimità del sentire e di un carattere istintivo e fantastico della creazione artistica.
Nella musica è una vera rivoluzione, introdotta insensibilmente da Beethoven e Schubert, proseguita con piena consapevolezza da Chopin, Mendelssohn e Schumann, e accompagnata, alla fine del secolo, dal ripiegamento crepuscolare di Brahms, Dvorak, Caikovskij, e, in Italia, di Martucci in particolare.
Il percorso delle composizioni eseguite in questi sei concerti ci porta dentro questo mondo, accompagnati dagli organici prediletti dei compositori romantici: il pianoforte, prima di tutto, e poi il quartetto d’archi, il trio con pianoforte, il duo violino e pianoforte.
La proposta interpretativa è interamente italiana, con artisti per la maggior parte giovani e giovanissimi, rappresentanti di una nuova leva di musicisti di valore che iniziano ad affrontare l’ardua via del concertismo.
L’ultimo dei concerti di questa rassegna si apre con un omaggio che la Società del Quartetto, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, rende a Fiorenzo Carpi, in occasione del ventesimo anniversario della sua scomparsa (1997) e del prossimo centenario della nascita (1918). Il milanese Fiorenzo Carpi ha scritto memorabili musiche di scena per gli spettacoli del Piccolo, legato in particolare a un profondo sodalizio artistico con Giorgio Strehler. Raffinato compositore, Carpi ha lasciato molti rilevanti lavori strumentali, tra i quali una pagina quartettistica che presenteremo al termine di questo nostro viaggio musicale”.

L’iniziativa Musica nel tennis mira a rafforzare i rapporti fra due importanti enti culturali e ad avvicinare i rispettivi pubblici e comprende la visita, prima dei concerti, della Villa Necchi Campiglio con le sue collezioni.

Clicca sulle date per gli approfondimenti e per l’acquisto online

Sabato 28 gennaio 2017, ore 17.30Quartetto Noûs
Dvořák – Quartetto n. 10 in mi bemolle maggiore op. 51
Mendelssohn – Quartetto n. 6 in fa minore op. 80
Sabato 4 febbraio 2017, ore 17.30Leonardo Colafelice pianoforte
Beethoven – Sonata n. 5 in do minore op. 10 n. 1
Schubert – Moment musicaux in do diesis minore op. 94 n. 4 D 780
Beethoven – Sonata n. 26 in mi bemolle maggiore op. 81a “Les Adieux”
Mendelssohn – Variations Sérieuses in re minore op. 54
Čajkovskij-Pletnev – Lo Schiaccianoci, Suite
Sabato 11 febbraio 2017, ore 17.30Marco Gialluca violino
Annalisa Orlando pianoforte
Brahms – Scherzo in do minore dalla Sonata F.A.E.
Schubert – Sonatina in re maggiore op. 137 n. 1 D 384
Schubert – Rondò Brillante in si minore op. 70 D 895
Brahms – Sonata n. 3 in re minore op. 108
Sabato 18 febbraio 2017, ore 17.30Trio Metamorphosi
Martucci – Trio n. 1 in do maggiore op. 59
Schumann – Trio n. 1 in re minore op. 63
Sabato 11 marzo 2017, ore 17.30Alessandro Taverna pianoforte
Chopin – Scherzo n. 1 in si minore op. 20
– Scherzo n. 2 in si bemolle minore op. 31
– Scherzo n. 3 in do diesis minore op. 39
– Scherzo n. 4 in mi maggiore op. 54
– Sonata n. 3 in si minore op. 58
Sabato 25 marzo 2017, ore 17.30Quartetto Guadagnini
Carpi – Due movimenti per quartetto d’archi
Dvořák – Quartetto n. 12 in fa maggiore op. 96 “Americano”
Brahms – Quartetto n. 1 in do minore op. 51 n. 1


cariplo-nuovo-con-dicitura-colore

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

on luglio 24 | by

Comments are closed.