MENU

Views: 104 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ, Intera stagione, STAGIONE IN ABBONAMENTO

Raffaele Pe controtenore, La Lira di Orfeo | Giulio Cesare. Eroe barocco | Giacomelli, Händel, Pollarolo, Bianchi, Piccinni


MARTEDÌ 14 GENNAIO 2020, ore 20.30 – Conservatorio “G. Verdi”

Raffaele Pe controtenore
La Lira di Orfeo
Giulio Cesare. Eroe barocco

Giacomelli – Sinfonia da Cesare in Egitto
Händel – “Va tacito e nascosto” da Giulio Cesare in Egitto
Pollarolo – “Sdegnoso turbine” da Giulio Cesa23re in Egitto
Bianchi – “Saprò d’ogn’alma audace” da La morte di Cesare
Händel – Sinfonia da Giulio Cesare in Egitto
Giacomelli – “Il cor che sdegnato” da Cesare in Egitto
Händel – “Al lampo dell’armi” da Giulio Cesare in Egitto
Bianchi – Sinfonia da La morte di Cesare
Piccinni – “Tergi le belle lagrime” da Cesare in Egitto

Raffaele Pe, lodigiano di 33 anni, è il controtenore oggi più richiesto, conteso da direttori, orchestre e gruppi non solo barocchi. Ha un repertorio che spazia dal Seicento veneziano al Settecento romano e napoletano, e ancora più su, fino al Novecento di Benjamin Britten e di Arvo Pärt. Collabora con musicisti del calibro di John Eliot Gardiner, William Christie, Christoph Coin, per citare solo i primi che hanno intuito le enormi potenzialità di questo cantante coinvolgendolo in progetti musicali importanti e internazionali. Per sottrarsi alle frenesie del “mercato”, Raffaele Pe ha fondato un ensemble tutto suo, La Lira di Orfeo, che debutta ora al Quartetto con gustoso programma incentrato sulla figura di Giulio Cesare. Che gli operisti del Settecento immaginavano con voce agile e acuta (di evirato seducente) piuttosto che scandita e forte (di basso comandante).

Progetto della Rete Amúr 

PROVA APERTA | Ore 11.30 – Sala Puccini (info e prenotazioni: educational@quartettomilano.it)

Biglietti
Intero: € 35
Ridotto: € 29
Under30: € 5

Comments are closed.