MENU

Views: 705 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ, Intera stagione, MUSICA DA CAMERA, STAGIONE IN ABBONAMENTO

vision string quartet | Schubert, Mendelssohn



MARTEDÌ 31 MARZO 2020, ore 20.30 – Conservatorio “G. Verdi”

Serie Nuovi Talenti 5
vision string quartet

Schubert – Quartettsatz in do minore D 703
Beethoven – Quartetto n. 4 in do minore op. 18 n. 4
Mendelssohn – Quartetto n. 2 in la minore op. 13

Emozionante, sconvolgente. Sono gli aggettivi più frequenti che affiancano il vision string quartet, quartetto d’archi tedesco di esuberante vitalità e irreprensibile tecnica che debutta a Milano per la Società del Quartetto. Nel 2016 si è aggiudicato il prestigioso, autorevole e selettivo Concorso di Ginevra con un’affermazione schiacciante che non ha lasciato nemmeno le briciole agli altri concorrenti, pur di primissimo livello. Il Vision si è portato a casa anche i quattro Premi speciali, del pubblico, del pubblico giovane, Concerts de Jussy, Coup de coeur Breguer. Virtuosi anche nella memoria: suonano in piedi, senza spartiti.
La qualità interpretativa ed esecutiva irreprensibile marcia di pari passo con una curiosità onnivora che i quattro giovani musicisti rivolgono anche ad altri ambiti musicali, dal jazz al pop al funk all’arte contemporanea.

Biglietti
Intero: € 25
Ridotto: € 20
Under30: € 5

Il concerto fa parte del progetto “Farulli 100” ed è dedicato alla memoria del celebre violista Piero Farulli, nell’anno del centenario dalla sua nascita.
Il Comitato Nazionale “Farulli100”, che riunisce alcune fra le più illustri istituzioni culturali e musicali del nostro Paese (Accademia Musicale Chigiana, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Associazione Amici della Musica di Firenze, Associazione le Dimore del Quartetto, Comune di Fiesole, Conservatorio Luigi Cherubini, Fondazione CR Firenze, Fondazione Orchestra Regionale Toscana, Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare, Scuola Normale Superiore, Società del Quartetto di Milano, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Associazione Piero Farulli ONLUS), nasce con l’aiuto di alcuni fra gli innumerevoli ed illustri allievi di Piero Farulli per ricordare – in occasione dei cento anni dalla nascita – il dirompente messaggio culturale di un uomo che per anni ha operato gratuitamente all’interno delle istituzioni, convinto della capacità della grande musica di ispirare l’umanità, contribuendo a creare una società più solidale e armonica, lottando tutta la vita perché venisse insegnata e praticata attivamente nella Scuola fin dalla più tenera infanzia.

Sito ufficiale Farulli 100: www.farulli100.com

 

Con il sostegno di

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Comments are closed.