MENU

Views: 3625 concerti, CONCERTI E ATTIVITÀ, Intera stagione, PIANISTI, STAGIONE IN ABBONAMENTO

Sir András Schiff pianoforte | Schubert

Sir András Schiff pianoforte | Schubert



VENERDÌ 31 GENNAIO 2020, ore 20.30 – Conservatorio “G. Verdi”

Sir András Schiff pianoforte

Programma di sala

Schubert – Sonata in la minore D 845
– Sonata in re maggiore D 850
– Sonata in sol maggiore op. 78 “Fantasia” D 894

Eccezionalmente di venerdì, per festeggiare il 31 gennaio il compleanno di Schubert, torna in Sala Verdi un amico di lunga data del Quartetto, András Schiff, che il pubblico ama attendendo festoso ogni sua apparizione.  

Questa volta propone una monografia schubertiana: tre grandi sonate della completa maturità che di poco precedono la terna estrema di un artista poco più che trentenne.

Per la nostra Società Schiff  ha in precedenza messo in programma grandi cicli monografici (Bach, Beethoven), magistrali per rigore e completezza. Ma Schiff sa anche creare serate caleidoscopiche. Come il programma fatto di dialoghi a distanza fra Bach e Bartók, fra Janáček e Schumann, “autori lontani, sorprendentemente vicini” o i pezzi brevi, liberi e fantasiosi, sciolti o aggregati, da Bach a Mozart, Beethoven, Mendelssohn Intorno a Brahms. E nella nostra scorsa stagione ha diretto per la prima volta a Milano la Cappella Andrea Barca (traduzione di András Schiff), un complesso da lui fondato nel 1999 e specializzato in un selezionato repertorio che va Johann Sebastian Bach ai classici viennesi Haydn e Mozart, con estensione al moderno connazionale Bartók. 

 

Sir András Schiff pianoforte

Nato a Budapest nel 1953, András Schiff ha iniziato a studiare pianoforte a cinque anni con Elisabeth Vadász. Ha poi proseguito gli studi all’Accademia Liszt con Pál Kadosa, György Kurtág e Ferenc Rados e infine a Londra con George Malcolm. 

Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali tra i quali la nomina a membro onorario del Beethoven-Haus di Bonn (2006), il Premio Abbiati (2007) e la medaglia della Wigmore Hall di Londra (2008). Nel 2011 ha meritato il Premio “Robert Schumann” e, nel 2012, la medaglia d’oro della Internationale Stiftung Mozarteum e la nomina a membro onorario del Wiener Konzerthaus e membro speciale del Balliol College di Oxford. È stato inoltre insignito della Croce al merito della Repubblica federale tedesca. Nel dicembre 2013 ha ricevuto la medaglia d’oro alla carriera della Royal Philharmonic Society; nel 2014 è stato insignito dalla Regina Elisabetta della onorificenza di KBE (Knight Commander of the Most Excellent Order of the British Empire, Cavaliere dell’Ordine dell’Impero Britannico) e ha ricevuto la laurea honoris causa dell’Università di Leeds.

Ospite delle maggiori orchestre in tutto il mondo e dei maggiori festival, nel 1999 ha fondato una propria orchestra da camera, la “Cappella Andrea Barca” con la quale lavora, come con la Philharmonia Orchestra di Londra e la Chamber Orchestra of Europe, nel duplice ruolo di direttore e solista. Nel 1989 ha fondato il festival “Musiktage Mondsee” e, con Heinz Holliger nel 1995, i “Concerti di Pentecoste” di Ittingen in Svizzera. Dal 1998 anima a Vicenza una serie di concerti “Omaggio a Palladio”. “Artist in residence” per la stagione 2007/08 dei Berliner Philharmoniker, è “in residence” presso la nostra Società per l’esecuzione integrale delle Sonate di Beethoven nelle stagioni 2012/13 e 2013/14.

Tra le sue incisioni ricordiamo l’integrale dei concerti di Beethoven con la Staatskapelle di Dresda e Bernhard Haitink e quella dei concerti di Bartók con la Budapest Festival Orchestra e Ivan Fisher. Nel 2012 ha meritato l’International Classic Music Award per l’incisione delle Geistervariationen di Schumann.

Dal 2006 collabora con la casa editrice Henle al progetto di pubblicazione di tutti i Concerti per pianoforte di Mozart nella versione originale. Nel 2007 ha inoltre pubblicato un’edizione del Clavicembalo ben temperato di Bach.

È professore onorario alle Musikhochschulen di Budapest, Detmold e Monaco di Baviera.

È stato ospite della nostra Società nel 1988, 1993, 1998, 2000, 2006, 2007, 2008, 2009, due volte nel 2010, nel 2011, nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 con i sei concerti dell’integrale beethoveniana, nel 2016 in recital e in duo con la violinista Yuuko Shiokawa, nel 2017 con tre recital dedicati a Bach, Bartók, Janáček e Schumann e due volte nella stagione scorsa con il ciclo “Intorno a Brahms”.

Biglietti
Intero: € 35
Ridotto: € 29
Under30: € 5

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments are closed.