MENU

Views: 1395 news

Una playlist (e un cameo di Gramaglia) in ricordo di Antonio Magnocavallo

L’Avvocato Antonio Magnocavallo, Presidente del Quartetto dal 2006 al 2019, avrebbe compiuto oggi 83 anni. Vogliamo ricordarlo con le parole di Simone Gramaglia, viola del Quartetto di Cremona (nella foto di copertina).

«Non dimenticherò mai quando ho incontrato Antonio per la prima volta. Ero nella bellissima  Chiesa di Celerina per un concerto con i colleghi del Quartetto di Cremona.  Dopo il concerto qualcuno ci disse che il Presidente della Società del Quartetto voleva parlarci. Sguardi fra noi. E poi é arrivato Antonio. Con i suoi folti capelli bianchi, un bel sorriso su un viso un po’ imbronciato e lo sguardo diritto negli occhi. Ed un amore per la Musica assoluto che non temeva limiti o difficoltà. Quel giorno é partito un rapporto che si sarebbe poi tramutato in una bella amicizia. Abbiamo vissuto molti concerti insieme. Sono passati gli anni. E ci siamo ritrovati a suonare sul prato della sua casa al lago, per il suo ottantesimo compleanno.

L’Avvocato amava il Quartetto n. 3 dei “Razumovsky”. In particolare l’ultimo movimento. Ho sempre pensato che se avessi dovuto descrivere il carattere di Antonio con un movimento di uno dei quartetti di Beethoven, avrei scelto proprio questo Allegro Molto in do maggiore, la tonalità della luce, dell’entusiasmo, dell’energia.

L’inizio del movimento é affidato alla viola. E qualche secondo prima di attaccare, il mio sguardo ha incrociato quello del Presidente. Ora. Non credo si possa descrivere con le parole quello che solo gli sguardi possono dirsi. Ma di certo porterò con me, sempre, quel momento, testimonianza forte e indelebile di come amore e passione possano portare lontano. Buon compleanno Antonio!».

 

Vi segnaliamo di seguito altri brani, tra i preferiti dell’Avvocato, per una sfiziosa playlist:

Mozart, Quartetto K 465 “Le dissonanze”

Haydn, Le sette parole di Cristo sulla Croce (versione per quartetto d’archi)

Beethoven, Cavatina dal Quartetto op. 130 e Sonata per pianoforte op. 111

Schubert, Trio op. 100 D 929,Quintetto in do maggiore per due violoncelli op. 163 D 956 e Quartetto in re  minore D 810 “La morte e la fanciulla”

Bach, Variazioni Goldberg e Oratorio di Natale (esecuzione di Koopman)

Monteverdi, Vespro della beata Vergine

Verdi, Falstaff
Savall, Spirito d’Armenia


Se avete piacere di scoprire le nostre playlist d’autore vi rimandiamo a quelle di Simone Rubino, Federica Fracassi e Giovanni Gnocchi.


“Il Quartetto è un
privilegio per tutti!”

Comments are closed.

X